you're reading...
altro

Tutti tranne Te

PIIGS (che rimanda al termine inglese “maiali”) è l’acronimo fatto con le iniziali dei 5 Paesi dell’area Euro più fragili dal punto di vista economico: Portogallo, Irlanda, Italia, Grecia e Spagna. Inevitabilmente la crisi finanziaria mondiale si è abbattuta come un ciclone su questi Stati, al punto da sconvolgerne la vita sociale e politica, lasciando tracce evidenti e duraturi del suo passaggio.
La tempesta perfetta non si è ancora esaurita e già sul piano politico ha fatto le sue prime vittime: tutti i PIIGS hanno cambiato i rispettivi Premier. Il Portogallo è passato da Socrates a Coelho, l’Irlanda da Cowen a Kenny, la Grecia da Papandreou a Papademos, la Spagna da Zapatero a Rajoy.
E l’Italia? Anche da noi c’è stato il cambio al vertice con Monti che ha sostituito Berlusconi. Eppure c’è qualcosa di strano nell’aria. Se accendi la Tv puoi ancora vedere il sorriso smagliante di Silvio. Se ascolti la radio ne senti ancora parlare. E se sfogli un giornale ti ritrovi a leggere un’intervista in cui l’ex Premier spiega quanto durerà l’attuale Governo e quali provvedimenti saranno adottati. Sembra di essere sprofondati in un’Italia gattopardesca, dove i cambiamenti sono solo di facciata, dove politica e informazione girano ancora attorno al Cavaliere. Fossati direbbe che è la stessa “musica che gira intorno, quella che non ha futuro”. Il motto è sempre quello: tutto cambia perché nulla cambi. Sarà così anche stavolta?

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: