you're reading...
altro

#OccupyPd

Dopo OccupyWallstreet arriva OccupyPd. E’ il nome del nuovo grido di battaglia dei giovani militanti del Partito Democratico. Il loro slogan (Occupiamo il Pd) nasce su Twitter dall’utente Mauro Dal Cason e subito viene definito “geniale” da Giusppe Civati (sì proprio lui, il consigliere della Lombardia in quota Pd). L’apprezzamento manifestato da Civati non rimane isolato e in poco tempo OccupyPd diventa la parola più gettonanata della rete Twitter italiana. In centinaia riprendono l’argomento e ne amplificano la portata. C’è chi guarda avanti e fa proposte di merchandising (t-shirt e cappellini), chi invece diffonde il verbo su Facebook aprendo una pagina dedicata. E’ la risposta indiretta a Matteo Renzi (sindaco di Firenze) impegnato alla stazione Leopolda con il suo Big Bang, la manifestazione voluta per rottamare i dinosauri della politica italiana. Ma è anche un invito ai vertici del Pd ad attuare una politica più coraggiosa, dopo l’apertura di Bersani alle primarie aperte a tutti. E da qui nasce l’idea di occupare il partito per cambiarlo dall’interno. Un’idea nata dal nulla e dal basso che diventa popolare in pochissimi istanti. E cambia il linguaggio politico in tempo reale perchè viene subito ripresa da altri blogger. Potere del Web. Un nuovo caso di viral marketing politico. Forse una corrente per le future primarie. O più semplicemente una nuova grana per i dirigenti del Pd?

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Aggiornamenti Twitter

  • 504 visitatori
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: